Quando Natalie Holst ha visto il luccichio dell’oro, le sue mani hanno cominciato a tremare. Era sabato e la stilista aveva appena passato i controlli di sicurezza all’aeroporto internazionale di Charleston. Stava andando a New York City, la capitale della moda americana, ma ora era fissa sul suo iPhone, guardando con gli occhi spalancati lo schermo, mentre aspettava di prendere il volo. “Credo che quello sia il mio braccialetto”, si disse. Ma aveva bisogno di vedere meglio. C’erano stati altri incontri ravvicinati, altri braccialetti d’oro. Doveva scoprire se aveva appena accessoriato la first lady degli Stati Uniti. Erano passati mesi da quando la Holst aveva ricevuto un’e-mail che aveva mandato il suo studio di gioielli di Charleston, Holst + Lee, in una tranquilla frenesia. Un cliente di New York, che Holst ha rifiutato di identificare in un’intervista, era entrato in negozio perché voleva acquistare il classico braccialetto d’oro interamente in maglia. Nessuna sorpresa, ha detto Holst del braccialetto da 125 dollari. È uno dei loro best-seller. Ma il cliente aveva anche inviato una nota. Aveva ammesso che quell’ ordine non era per loro. Era un regalo per la first lady Jill Biden. “Non volevo rovinare tutto in nessun modo”, riferisce Holst.

E così, dopo un po’ di tira e molla, Holst ha spedito l’ordine. “Sapevo di dover stare all’erta, ma nella moda non ci sono garanzie“, ha detto, aggiungendo di averci messo anche qualche altro articolo, “sapete, per sicurezza”. Poi, ha aspettato. Holst ha controllato l’account Instagram ufficiale di Biden, confessando di aver visitato la pagina per più giorni in tutte le ore, digitando le parole “Jill Biden visite” in Google. Quando i Biden hanno annunciato che avrebbero visitato la regina Elisabetta, la Holst si è trovata a pensare: “Oh mio Dio. E se per caso lo indossasse con la regina?”. Ma purtroppo Biden non indossò un braccialetto Holst + Lee durante il tè della domenica con la regina Elisabetta. Così da quel momento in poi , Holst si rimise a cercare “Jill Biden visite” forse una o due volte a settimana. Perché la speranza non si perde mai .

Ed infatti proprio un bel giorno la first lady Jill Biden venne avvistata mentre lo indossava. Intorno al momento in cui il cliente ha contattato per questo ordine speciale, Holst riferì che stava guardando la miniserie Netflix sull’iconico stilista americano Roy Halston, la cui firma pillbox hat fu indossata da Jackie Kennedy all’inaugurazione presidenziale del marito nel 1961. “Può essere un momento che definisce la carriera”, ha detto Holst, quando una first lady indossa una creazione di uno stilista. “Proprio come un artista, dove la gente dice, ‘Oh questo è un Van Gogh,’ voglio che la gente guardi il mio lavoro e dica ‘Questo è un Holst + Lee. E, come designer donna americana, non riesco a pensare a niente di più iconico che metterlo su una first lady”, ha detto la laureata del College of Charleston. E la Holst sapeva di avere una possibilità. Jill Biden favorisce spesso le creazioni fatte da designer americani indipendenti. È una filosofia di moda simile a quella dell’ex first lady Michelle Obama, che ha ripetutamente sostenuto i giovani designer americani durante il suo periodo alla Casa Bianca.

Penso che Jill abbia uno stile americano più classico, mentre Michelle stava spingendo i confini della moda”, ha detto Holst. Quando Biden è apparsa sulla copertina di Vogue in agosto, la rivista di moda ha dichiarato che era “una First Lady per tutti noi”. E il direttore delle comunicazioni di Biden, Elizabeth Alexander, ha confermato che la first lady non lavora con uno stilista, dicendo alla rivista: “È tutta farina del suo sacco “. “Mi piace scegliere da un gruppo diversificato di designer”, ha detto Biden a Vogue. “Quando stavo pianificando i miei abiti per l’inaugurazione, questa è una delle cose che ho considerato”.

Holst, ancora tremante in aeroporto lo scorso fine settimana, ha capito che la first lady potrebbe aver considerato anche i suoi gioielli di design . E mentre aspettava il suo volo per New York, la Holst ha cercato altre immagini di quello che aveva saputo essere il recente viaggio di Biden in Wisconsin e Iowa. Poi, l’ha trovata. C’era una foto della first lady che salutava la folla al General Mitchell International Airport di Milwaukee. E lì, sul polso di Biden, c’era la chiusura magnetica di un design Holst + Lee. Holst ha pizzicato lo schermo, zoomando sempre più vicino al polso destro di Biden, finché non ha potuto leggere da sola le parole scritte sul braccialetto. C’era scritto Holst + Lee. “Questa è l’immagine per cui ogni stilista morirebbe“, disse. “È il mio momento Roy Halston”.

Dalla condivisione della notizia sui social media, Holst ha confermato che la sua attività ha visto un picco nelle vendite per lo stesso braccialetto indossato da Biden, dicendo che ha venduto più di quel braccialetto questa settimana che qualsiasi altra settimana nell’ultimo anno. Un utente di Facebook ha suggerito alla Holst di rinominare il braccialetto “Jill”. In un’intervista, la Holst si è messa a ridere e ha detto che potrebbe farlo, ammettendo: “Sai, probabilmente è una buona idea”. E a differenza di altre first ladies, che raramente ripetono un outfit, c’è una buona possibilità che la Biden possa essere vista di nuovo al polso con il disegno fatto a Charleston. “Mi piace l’idea di essere un classico punto fermo di una first lady di gran classe”, ha detto Holst, prima di aggiungere: “Non riesco ancora a credere che sia successo”.

Open chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: